orario: 14:30
Richenthal Cannibals : UH Eagles Sementina
8 (3:1 | 5:1) 2

Formazione:
Portiere: Muttathukunnel K. (33)
Difensori: Ruggeri C. (27); Manieri A. (9)
Attaccanti: Kahn O. (17)©; Girardi A. (4); Spataro L. (69); Zanetti E. (53)

Reti 1°T: '5''56 Cannibals 1:0; '6''10 Cannibals 2:0; '12''56 Cannibals 3:0; '16''58 Kahn O. 3:1
Reti 2°T: '21''12 Cannibals 4:1; '21''51 Ruggeri C. (Kahn O) 4:2; '22''40 Cannibals 5:2; '29''54 Cannibals 6:2; '31''06 Cannibals 7:2; '35''08 Cannibals 8:2

Note: -

Commento: Domenica si torna oltre Gottardo per disputare la seconda giornata di campionato nel 2024.

Purtroppo il weekend non inizia nei migliori dei modi, che ci vede partire con soltanto due linee di movimento a causa di malanni, ma la voglia di far bene e il desiderio di conquistare i primi punti dell’anno ci sono.

Quindi iniziamo così la nostra prima partita che ci vede confrontati con i Richenthal Cannibals.

Nei primi minuti di gioco gestiamo bene la partita, iniziando a creaci delle occasioni per segnare e chiudendo tutti gli spazzi in difesa, ma purtroppo sono i nostri avversari, con un tiro da metà campo a smuovere il risultato dopo 5 minuti e mezzo di gioco. Non passano nemmeno 2 minuti che i Cannibals riescono di nuovo a superare la nostra difesa e portarsi in vantaggio per 2-0.

Ma la partita è ancora aperta e adesso è importate riuscire ad accorciare le distanze, perciò partiamo all’attacco, subiamo un fallo, l’arbitro non fa nessun segno, ma la pallina è ancora nostra, troviamo lo spazio per il tiro e la pallina entra in rete, ma l’arbitro fischia il fallo in ritardo e il goal viene annullato.

Il gioco prosegue e al 12’ i Cannibals riescono a portarsi sul 3-0. Non fa niente, si continua ed ecco che dopo pochi minuti Ruggeri trova spazio per un tiro e la pallina è in rete, ma ecco che succede di nuovo, l’arbitro fischia di nuovo in ritardo un fallo e anche il questa volta il goal non è valido.

A poco più di 3 minuti dalla fine il nostro capitano riesce a recuperare la pallina e scattare lungo la fascia, dove trova spazio e per il tiro e finalmente riusciamo a fare il primo punto.

Il primo tempo finisce 3-1 per i nostri avversari, ma siamo ottimisti, in quanto non siamo inferiori ai nostri rivali come dimostra il risultato.

Inizia il secondo tempo e i Cannibals vengono ad attaccaci subito aggressivamente e in appena poco più di un minuto riescono a gonfiare la nostra rete, ma la nostra reazione non si fa aspettare, perché dopo appena 40 secondi Ruggeri, su assist di Kahn, riesce a riaccorciare le distanze. Purtroppo, non passano nemmeno 30 secondi che i Cannibals riescono ad andare di nuovo a segno a causa di una nostra difesa a metà campo troppo passiva che gli ha lasciato lo spazio per tirare ed ora il risultato è di 5-2.

Dopo questo inizio di tempo caotico riusciamo a riorganizzarci e il risultato rimane invariato fino a dieci minuti dalla fine, dove a causa dei numeri ridotti iniziamo a sentire la fatica, ed ecco che subiamo anche la 6 rete.

A questo punto chiamiamo il time-out e si decide di provare a giocare a 4. Strategia che all’inizio sembrava funzionare, dove ci siamo creati un paio di occasioni che non siamo riusciti a sfruttare, ma poi i nostri avversari riescono ad effettuare una deviazione fortunata che indirizza la pallina nella nostra porta.

Alla fine si torna a giocare in tre per evitare di danneggiare eccessivamente la differenza reti e la partita termina 8-2 in favore dei Cannibals.

 

orario: 16:20
Sharks Kägiswil/Alpn. : UH Eagles Sementina
8 (3:6 | 5:7) 13

Formazione:
Portiere: Muttathukunnel K. (33)
Difensori: Ruggeri C. (27); Manieri A. (9)
Attaccanti: Kahn O. (17)©; Girardi A. (4); Spataro L. (69); Zanetti E. (53)

Reti 1°T: '00''28 Zanetti E. 0:1; '2''05 Sharks 1:1; '3''51 Spataro L. (Zanetti E.) 1:2; '4''46 Ruggeri C. (Kahn O.) 1:3; '6''37 Girardi A. (Kahn O.) 1:4; '8''52 Girardi A. (Ruggeri C.) 1:5; '10''10 Sharks 2:5; '18''27 Zanetti E. (Kahn O.) 2:6; '19''10 Sharks 3:6
Reti 2°T: '20''17 Ruggeri C. (Girardi A.) 3:7; '25''10 Sharks 4:7; '29''00 Girardi A. (Ruggeri C.) 4:8; '30''03 Sharks 5:8; '32''10 Manieri A. 5:9; '35''00 Ruggeri C. (Kahn O.) 5:10; '37''34 Sharks 6:10; '37''00 Sharks 7:10; '38''49 Sharks 8:10; '39''04 Manieri A. (Zanetti E.) 8:11; '39''42 Kahn O. 8:12; '39''53 Manieri A. 8:13

Note: -

Commento: Dopo soltanto una partita di pausa si torna in campo per affrontare gli Sharks Kägiswil.

Match importantissimo per la strada verso la salvezza in campionato, perciò questa volta non è contemplata una sconfitta.

Inizia la partita e appena dopo trenta secondi Zanetti ci porta in vantaggio per 1-0, battendo immediatamente la punizione in nostro favore mente gli avversari sono impegnati a cambiare.

Vantaggio che dura poco perché appena un 1 minuto e mezzo dopo gli Sharks riescono a trovare il pareggio.

Non fa niente, perché oggi siamo noi a gestire il gioco e questa volta è Spataro, al quarto minuto a cogliere l’occasione per riportarci in vantaggio con un tiro in girata che infila la pallina in rete sul primo palo.

Da questo momento il gioco e tutto nostro e non perdiamo tempo ad incrementare il nostro vantaggio con altri 3 goal nei seguenti 5 minuti, andando a segno prima con Ruggeri e poi due volte con Girardi.

Purtroppo nella seconda metà del tempo inizia a farsi sentire la stanchezza e iniziamo a concedere delle opportunità ai nostri avversari che riescono ad approfittarne in due occasioni. Ma non ci stiamo e quindi si torna all’attacco ed è di nuovo Zanetti ad andare a segno a 1:40 a termine del tempo e a permetterci di andare in pausa in vantaggio per 6-3.

Durante la pausa ormai la stanchezza si sente, perciò si programma di giocare il secondo tempo gestendo la pallina e rallentando il gioco. Lavoro che però non siamo in grado di svolgere alla perfezione e il risultato è una prima parte dell’ultimo periodo con un alternarsi di goal da entrambe le parti, ma che ci ha comunque permesso di tenere il punteggio in nostro favore per 10-5.

Le brutte notizie arrivano nella seconda parte del tempo dove gli Sharks riescono a ridurre il loro svantaggio, perciò a 3 minuti, con un risultato di 10-8, si chiama il time-out per riprendere fiato.

La scelta si rivela azzeccata perché con le ultime energie riusciamo a tornare ad attaccare e a sferrare il colpo di grazia contro gli avversari, andando a segno tre volte in meno di 1 minuto, con Kahn e Manieri, portando a casa la partita per 13-8.

La vittoria ci ha permesso di estendere il nostro vantaggio in campionato a 4 punti sugli Sharks e di portare a casa i primi punti del 2024.

Ora sarà fondamentale usare le prossime 3 settimane per preparare lo scontro contro il Massagno che in classifica è a pari punti con noi.

 

Sponsor Principali
Co-Sponsor
   

 

Sponsor Tecnico
 

 

Vedi tutti gli sponsor e sostenitori